Invitiamo gli utenti che hanno disabilità visiva a leggere la sezione informativa sull'accessibilità del presente sito per usufruire al meglio dei servizi messi a disposizione dal comune di Caselle Torinese - 
Salta ai contenuti della pagina Salta al menù delle sezioni
Home » EMERGENZA CORONAVIRUS "FASE 2" - PARZIALI RIAPERTURE DAL 4 MAGGIO PROSSIMO
Ultimo aggiornamento il 01/05/2020

EMERGENZA CORONAVIRUS "FASE 2" - PARZIALI RIAPERTURE DAL 4 MAGGIO PROSSIMO

Firmate le ordinanze sindacali n. 39 e 40 del 1 maggio 2020

Facendo seguito alla precedente comunicazione del 29/04/2020 ed in ossequio alla pubblicazione del DPCM del 26/04/2020 inerente l'avvio della cosiddetta "Fase 2" dell'emergenza epidemiologica da virus Covid-19, si informa la cittadinanza che sono state pubblicate le Ordinanze Sindacali n° 39 e 40 del 1° maggio 2020 contenenti modalità e tempi per la graduale riapertura dei luoghi al momento chiusi per Decreti governativi e/o Ordinanze Sindacali.

Si riassumono qui di seguito in sintesi le date utili:

- da lunedì 04/05/2020 apertura degli orti comunali e del percorso ciclopedonale lungo il Torrente Stura;

 
- da venerdì 08/05/2020 apertura del mercato di piazza Falcone e del cimitero;

 
- da sabato 09/05/2020 apertura del punto acqua SMAT in piazza Falcone;

 
- da lunedì 11/05/2020 apertura dell’area cani di via Venaria;

 
- da lunedì 18/05/2020 (compatibilmente con le nuove disposizioni governative e/o regionali che verranno emesse) graduale apertura dei parchi, dei parchi gioco (chiusi fino al 17/05/2020 dal DPCM del 26/04/2020), dell’ex area pic-nic di Borgata Francia, della Biblioteca e dell’Informagiovani.

Tale gradualità sarà utile per contemperare la legittima richiesta di ritorno alla "normalità" con la necessaria tutela della salute pubblica in un'emergenza sanitaria che, in particolare in Piemonte, non fornisce ancora segnali rassicuranti.

Si ribadisce, anche nell'avvio della "Fase 2", il divieto di assembramento e la raccomandazione al rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro e di tutte le disposizioni delle Autorità governative e sanitarie.
 

Leggi l'ordinaza n. 39/2020

Leggi l'ordinanza n. 40/2020

Scarica gli allegati